I progetti di riforestazione

Ogni progetto ha delle caratteristiche che lo rendono unico: scegli quale supportare!

MADAGASCAR

Kukula

Kukula è una Onlus italiana che opera in Madagascar promuovendo modelli virtuosi di crescita e di sviluppo sostenibile, basati sulla valorizzazione degli individui, delle comunità locali e dell’ambiente. Nell’ambito del progetto Tany Vao, Kukula avvierà un’azione di riforestazione sull’isola di Nosy Mitsio, al fine di contrastare il dilagante fenomeno della deforestazione, che minaccia gravemente la biodiversità unica del Madagascar.
Gli alberi piantumati saranno prevalementente da frutto, in modo da fornire un mezzo di sostentamento alla popolazione dell’isola e integrarne la dieta, ad oggi scarsa e poco variegata.

MADAGASCAR

Kukula

Kukula è una Onlus italiana che opera in Madagascar promuovendo modelli virtuosi di crescita e di sviluppo sostenibile, basati sulla valorizzazione degli individui, delle comunità locali e dell’ambiente. Nell’ambito del progetto Tany Vao, Kukula avvierà un’azione di riforestazione sull’isola di Nosy Mitsio, al fine di contrastare il dilagante fenomeno della deforestazione, che minaccia gravemente la biodiversità unica del Madagascar.
Gli alberi piantumati saranno prevalementente da frutto, in modo da fornire un mezzo di sostentamento alla popolazione dell’isola e integrarne la dieta, ad oggi scarsa e poco variegata.

TAMIL NADU, INDIA

CCHASE

Il progetto CCHASE unisce la finalità di sostenibilità ambientale alla mission sociale di fornire educazione in una delle zone più rurali della regione del Tamil Nadu, nei dintorni del villaggio di Pannur. Le piantumazioni avvengono infatti nei dintorni del villaggio e ciascun gruppo di alberi è assegnato alle cure di una classe di giovani studenti delle scuole primarie locali, i bambini/ragazzi vengono così educati all’importanza del tema ambientale, oltre ad apprendere i concetti di pazienza e perseveranza necessari per raggiungere risultati tangibili, crescendo umanamente e fisicamente negli anni in parallelo coi propri alberi.

TAMIL NADU, INDIA

CCHASE

Il progetto CCHASE unisce la finalità di sostenibilità ambientale alla mission sociale di fornire educazione in una delle zone più rurali della regione del Tamil Nadu, nei dintorni del villaggio di Pannur. Le piantumazioni avvengono infatti nei dintorni del villaggio e ciascun gruppo di alberi è assegnato alle cure di una classe di giovani studenti delle scuole primarie locali, i bambini/ragazzi vengono così educati all’importanza del tema ambientale, oltre ad apprendere i concetti di pazienza e perseveranza necessari per raggiungere risultati tangibili, crescendo umanamente e fisicamente negli anni in parallelo coi propri alberi.

NUOVO GALLES, AUSTRALIA

Australia

Con oltre 100mila km^2 di superficie bruciata nel 2019, l’Australia è uno dei paesi che ha più necessità di progetti di riforestazione e anche uno dei più efficaci dove piantare: il terreno dopo il passaggio di un incendio è particolarmente fertile e i progetti di riforestazione condotti in questi luoghi avviano un circolo virtuoso di rinascita degli ecosistemi che, se condotti e monitorati correttamente, possono avvenire con velocità quasi raddoppiata rispetto alle condizioni normali. Proprio per questo, i progetti di riforestazione sono condotti nel New South Wales, una delle regioni colpite più duramente. I progetti sono condotti prestando particolare attenzione ai temi di biodiversità e ricostruzione degli habitat attraverso una visione sistemica e obiettivi di lungo periodo.

NUOVO GALLES, AUSTRALIA

Australia

Con oltre 100mila km^2 di superficie bruciata nel 2019, l’Australia è uno dei paesi che ha più necessità di progetti di riforestazione e anche uno dei più efficaci dove piantare: il terreno dopo il passaggio di un incendio è particolarmente fertile e i progetti di riforestazione condotti in questi luoghi avviano un circolo virtuoso di rinascita degli ecosistemi che, se condotti e monitorati correttamente, possono avvenire con velocità quasi raddoppiata rispetto alle condizioni normali. Proprio per questo, i progetti di riforestazione sono condotti nel New South Wales, una delle regioni colpite più duramente. I progetti sono condotti prestando particolare attenzione ai temi di biodiversità e ricostruzione degli habitat attraverso una visione sistemica e obiettivi di lungo periodo.

ITALIA

Milano – Parco Nord

Essendo Milano la nostra città ed essendo nella regione più inquinata d’Italia (la Lombardia), non potevamo esimerci dal sostenere un progetto di riforestazione anche qui.
Il Parco Nord è un’oasi verde di 102 ettari nella parte settentrionale della metropoli di Milano.
Gli alberi vengono piantati sul modello querco-carpineto planiziale, tipico del bosco padano.
Nei primi anni di vita gli alberi vengono monitorati dagli addetti del parco e, una volta adulti, gli alberi sono autonomi e necessitano solo di manutenzioni saltuarie.
La particolarità di questo progetto è che non solo si possono acquistare singoli alberi, ma anche interi appezzamenti al mq.

ITALIA

Italia – Milano

Essendo Milano la nostra città ed essendo nella regione più inquinata d’Italia (la Lombardia), non potevamo esimerci dal sostenere un progetto di riforestazione anche qui.
Il Parco Nord è un’oasi verde di 102 ettari nella parte settentrionale della metropoli di Milano.
Gli alberi vengono piantati sul modello querco-carpineto planiziale, tipico del bosco padano.
Nei primi anni di vita gli alberi vengono monitorati dagli addetti del parco e, una volta adulti, gli alberi sono autonomi e necessitano solo di manutenzioni saltuarie.
La particolarità di questo progetto è che non solo si possono acquistare singoli alberi, ma anche interi appezzamenti al mq.

Non perdere l’occasione: rendi la sostenibilità una fantastica opportunità.